Cocullo’s St.Dominic & the snakes Cocullo San Domenico e i serpenti

A tatty hill-village west of Sulmona, Cocullo is neglected by outsiders for 364 days of the year. However, on the first Thursday in May it’s invaded by what seems like half the population of central Italy, coming to celebrate the weird festival of snakes, an annual event held in memory of St Dominic, the patron saint of the village, who allegedly rid the area of venomous snakes back in the eleventh century.

Cocullo è un malconcio villaggio collinare a ovest di Sulmona, trascurato dagli estranei per 364 giorni all’anno. Tuttavia, il primo giovedì di maggio è invaso da quella che sembra metà della popolazione dell’Italia centrale, venendo a celebrare la strana festa dei serpenti, un evento annuale che si tiene in memoria di San Domenico, il santo patrono del paese, che presumibilmente liberò l’area dei serpenti velenosi risale all’XI secolo.